GITE 1 GIORNO

------

GARDALAND

Domenica 23 GIUGNO
GARDALAND
 
In bus con noi … FESTEGGIAMO LA FINE DELL’ANNO
SCOLASTICO A…GARDALAND

Domenica 23 giugno
Partenza ore 7,00 ACQUI TERME via Marconi –
ore 7.30 ALESSANDRIA
carichiamo a Strevi, Cassine …lungo il percorso fino all’ingresso autostradale!

Percorso autostradale con opportune soste in autogrill. Arrivo in mattinata nel fantastico mondo di GARDALAND, immerso in un area di 46 ettari vi darà il benvenuto con 44 attrazioni, 22 punti di ristoro, 5 ristoranti e 18 negozi.
Per i più piccoli : MAD HOUSE una casa imprevedibile dove vi potrà accadere di trovarvi a testa in giù.
L’ISOLA DEI DINOSAURI…un avventura mozzafiato in tridimensione ….ecc.
.. non pagano l’ingresso i bimbi al di sotto di un metro di altezza!.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 40,00 Include viaggio in bus g.t con accompagnatore
+ biglietto d’ingresso € 29,00
Raccomandiamo di prenotare con anticipo, il viaggio verrà confermato al raggiungimento di almeno 30 partecipanti !!!

GARDALAND

 
Domenica 30 giugno
FERRARA LA CITTA’ ESTENSE
 
Ritrovo dei sig.ri partecipanti ore 6,00 via Marconi Acqui Terme ore 6,40 Alessandria Mc Donalds.
Percorso autostradale con opportune soste . Arrivo a Ferrara in mattinata e visita guidata (2 ore e mezza circa) del centro storico che custodisce i monumenti più belli e significativi della città, come il Castello Estense e il Palazzo Comunale. Ferrara fu capitale dell’omonimo Ducato nel periodo degli Estensi (1452-1598), quando rappresentò un importante centro politico, artistico e culturale. Lo sviluppo urbanistico dell’epoca la rese la prima capitale moderna d’Europa. Nel 1995 ottenne dall’UNESCO il riconoscimento di patrimonio dell’umanità come città del Rinascimento e nel 1999 ne ottenne un secondo per il delta del Po. È sede universitaria ed arcivescovile. Ferrara rivela ancora ai visitatori oggi la propria capacità di mantenere una piacevolissima dimensione umana, favorita da un contesto architettonico e spaziale del tutto propizio al passeggio e alla tranquillità. Nel pomeriggio, tempo libero a disposizione dei partecipanti.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 60,00
Comprende viaggio in autopullman con accompagnatore, mezza giornata di visita con guida locale,
SANGIULIO2.jpg

 

Gita  solidale per World Friends
LAGO D’ORTA E ISOLA DI SAN GIULIO
Sabato 3 AGOSTO 2019
 
Partenza in mattinata da Castel Boglione ore 7,00 -Acqui Terme, via Marconi ore 7,15. -Alessandria Mc Donalds ore 7,45..
Comodo percorso autostradale con  sosta in autogrill per la colazione libera.

Arrivo a Orta San Giulio e salita in trenino al Sacromonte di Orta:
SACROMONTE DI ORTA: percorso devozionale, costituito da venti cappelle affrescate, completate da gruppi statuari di grandezza naturale in terracotta che illustrano la vita di San Francesco d'Assisi. I lavori di costruzione del complesso religioso iniziarono nel 1590 grazie all'iniziativa congiunta della comunità ortese e dell'abate novarese Amico Canobio, e di altre volontà. I lavori del cantiere del Sacro Monte d'Orta, in varie fasi, si protrassero sino alla fine del Settecento. È stato inserito dal 2003 nel Patrimonio Mondiale dell'Umanità tutelato dall'UNESCO perchè "rappresenta un'integrazione di successo tra architettura ed arti decorative in un paesaggio di grande bellezza e per l'alto valore spirituale raggiunto in un momento critico della storia della Chiesa Cattolica Romana".
Visita con guida, al termine della visita al Sacromonte  passeggiata verso il paese di Orta accompagnati dalla guida  fino alla piazza, oggi dedicata a Mario Motta, partigiano del Cusio, è il salotto di Orta, cuore della vita cittadina: qui, sin dal 1228 Escludendo quello che si affaccia sul lago, i 3 lati rimanenti sono chiusi da vecchi palazzotti, da portici e da ippocastani. Sul lato settentrionale, ma distaccato dai palazzi, si erge il Palazzo della Comunità, o Broletto: risale al 1582 e come tanti altri palazzi comunali del tardo rinascimento si presenta con il piano terreno totalmente porticato. Al primo piano, con accesso da una scalinata esterna, un unico salone dove si riuniva il Consiglio della Comunità della Riviera, antico sogno di indipendenza del Cusio per concessione dei vescovi novaresi. Dalla piazza si diramano una serie di viuzze caratteristiche, strette e tortuose, chiuse al traffico e ricche di palazzi signorili in stili diversi, ma anche di negozi e locali: il visitatore può andare alla ricerca di oggetti in ferro battuto e pranzare nelle taverne dove assaporare la tipica cucina a base di risotto e vino Pranzo libero (presenza di bar,tavole calde, pizza al taglio e gelaterie )Guardando verso il lago, ecco l’Isola di San Giulio con il Palazzo dei Vescovi ed il campanile della Basilica di San Giulio che emerge tra acqua e cielo; ed ecco, sull’altra riva, le case di Pella.
Nel pomeriggio imbarco sul battello per il tour del Lago d’Orta e la visita libera all’Isola di San Giulio:
ISOLA DI SAN GIULIO: l'unica isola del Lago d'Orta, si trova a ca. 400 metri dalle sponde di Orta e, come questa, prende il suo nome dal santo predicatore che qui giunse nel IV secolo insieme al fratello, San Giuliano. Lunga ca. 275 metri e larga 140, l'isola si estende da nord verso sud, dove la punta è dominata dalla Basilica di San Giulio e dall'adiacente Palazzo del Vescovo. La leggenda vuole che sia stato proprio San Giulio a debellare i draghi ed i serpenti che infestavano l'isola (forse simbolo di un insediamento pagano pre-esistente), e la scelse proprio come sede per la sua chiesa. Un tempo tutti gli edifici erano abitati da canonici: oltre alla Basilica vi sorge il Palazzo del Vescovo di Novara, l'ex Seminario, edificio ottocentesco oggi abitato da suore di clausura benedettine (le uniche persone residenti sull'Isola). Al 1973 risale la fondazione del Monastero Mater Ecclesiae. L'isola nel corso dei secoli rappresentò anche un baluardo difensivo per l'intero Cusio, dapprima come possedimento del ducato longobardo (proprio qui, nel 590, il duca Mimulfo venne ucciso per ordine del re, Agilulfo), quindi dei conti vescovi di Novara, divenendo fulcro religioso della Riviera.Al termine delle visite partenza in bus per il viaggio di rientro, con opportune soste in autogrill.
Arrivo previsto in prima serata.
LA QUOTA E’ FISSATA IN:  € 55,00
Prenotazioni : GIUSE 333 6818521 o presso I VIAGGI DI LAIOLO
 
* Devolveremo una quota del ricavato a World Friends l’organizzazione del Dott. Morino Gianfranco che  nelle periferie africane combatte la povertà e le disuguaglianze, per garantire i diritti fondamentali alle comunità locali.